La Storia - clubmeligunis2012

Vai ai contenuti

Menu principale:

La Storia

La Società

Il “Club Meligunis” nasce nel 1985 a Lipari, la più grande delle Isole Eolie, riprendendo l'antico nome “Meligunìs” dell'Isola nel periodo greco poi cambiato in Lipari dal nome del primo Re che si chiamava “Liparo” . L'Associazione nasce con lo scopo di avvicinare i giovani allo sport, particolarmente alla disciplina della pallavolo, indirizzata al settore femminile considerato che non esistevano sull'isola attività sportive praticate dalle ragazze, anche se negli anni, l'attività del Club, si espande con altre discipline sportive (Tennistavolo, Judo) queste ora chiuse o cedute ad altre associazioni e aprendo anche la pallavolo al settore maschile. Fiore all'occhiello resta sempre la pallavolo al femminile, anche per il maggior numero di praticanti, essendo i maschi attratti da altre attività sportive. L'avventura nella pallavolo inizia nella stagione agonistica 1985/1986 partecipando al campionato di 2° divisione femminile, poche le vittorie, solo due, ma ottimi i riscontri tecnici e di partecipazione delle ragazze, infatti, nella stagione 1986/1987 parte anche l'attività di scuola pallavolo ora C.A.S. (Centro Avviamento allo Sport) autorizzato dal C.O.N.I. e il settore giovanile, nello stesso anno si centra la vittoria del campionato e la diretta promozione alla 1° divisione . Viene curato particolarmente il Centro di Avviamento allo Sport e il settore giovanile, sicuramente di vitale importanza per una società sportiva che ha sede in un Isola con una popolazione limitata, rispetto a chi opera sulla terraferma. Il riscontro è eccezionale, infatti non meno di 70/80 ragazze ogni anno si iscrivono alla scuola pallavolo e questo consente di poter formare diverse atlete di valore che vengono convocate nelle rappresentative Provinciale e Regionale e permettono nella stagione 1988/1989 la promozione al campionato regionale di serie D . L'entusiasmo è tanto ma i problemi non tardano ad arrivare, Lipari non dispone di un campo al coperto, l'unico impianto è un campetto all'aperto costruito dal Comune nel cortile della scuola elementare di Lipari e per il regolamento FIPAV i campionati regionali devono essere disputati in impianti al coperto. Si decide di partecipare ugualmente al campionato chiedendo ospitalità al Comune di Milazzo dove disputiamo tutte le nostre gare interne, con enormi sacrifici economici e di stress psicofisico si porta a termine il campionato con la salvezza conquistata sul filo di lana, tutto ciò con la speranza di pressare gli amministratori alla realizzazione della copertura del vecchio campo ma nulla viene fatto, si decide allora di rinunciare alla partecipazione al campionato di serie D. Si torna ai campionati provinciali ripartendo dalla 2° Divisione rifondando quasi del tutto la squadra maggiore, vincendo subito il campionato e ritornando quindi in 1° divisione dove rimaniamo fino alla stagione agonistica 2000/2001. Pur con una squadra giovanissima ma tecnicamente molto valida e un atleta esperta proveniente sempre dal nostro vivaio ma reduce da due campionati di serie B, si tenta il ritorno alla serie D promozione sfuggita sul campo per pochissimo (ci fermiamo al secondo posto), ma la squadra viene comunque ammessa per la rinuncia di altre formazioni, e questa volta abbiamo anche la possibilità di giocare nella nostra Isola infatti gli amministratori comunali hanno provveduto a realizzare un Palazzetto dello sport proprio dove sorgeva il vecchio campetto all'aperto. La struttura viene completata a campionato iniziato e ci viene consegnata alla quarta giornata, seconda partita casalinga. La nostra squadra disputa un campionato in due fasi: un girone di andata dove prendiamo sonore sconfitte e due sole vittorie, nel girone di ritorno iniziamo battendo la capolista, imbattuta fino a quel momento e raggiungendo alla fine la meritata salvezza. La stagione 2002/2003 ci vede ancora in serie D, la società aveva predisposto una formazione in grado di poter fare il salto di categoria ingaggiando anche un'atleta Russa di esperienza, ma per l'abbandono di alcune delle ragazze più esperte si retrocede in 1° divisione e nel 2003/2004 si disputa un campionato dignitoso (4° posto) pur avendo rinnovato quasi del tutto la squadra  inserendo ragazzine under 15. Nella stagione 2004/2005, per scelta societaria, si ritorna in 2^ divisione, facendone un punto di partenza per il rilancio della pallavolo femminile. La risposta delle ragazze è pronta: vittoria del campionato vincendo tutte le partite. Nel 2005/2006 si stanno disputando i campionato di 1° divisione femminile e 1° divisione maschile che raggiunge la promozione al pari delle ragazze nella stagione agonistica 2004/2005 quest'ultima attività viene rilanciata nel 2000/2001 dopo averla già effettuata negli anni dal 1997 al 1999 per dare la possibilità  di praticare la pallavolo anche ai ragazzi con la speranza di ottenere i risultati che raggiunsero nel lontano 1981 (allora si disputava il campionato sotto un'altra società),  portando per primi la pallavolo a Lipari ottenendo dopo pochi anni di attività uno storico successo , la promozione in serie C mai potuta disputare per mancanza di un impianto al coperto.

Torna ai contenuti | Torna al menu